Pixel Facebook
Chiedi rimborso

Guerra Ucraina Russia, situazione voli civili e come comportarsi

Cosa fare e a chi rivolgersi per ricevere informazioni certe sui voli

guerra ucraina russia, aggiornamento situazione voli
28/02/2022 - Tempo di Lettura: 1 min.

Aggiornamenti costanti sulla situazione voli guerra Ucraina

A partire dal prossimo 1 marzo, il turismo si appresta a ripartire anche grazie all'abolizione delle varie liste, riguardante la situazione pandemica covid 19, che ci ha coinvolto negli ultimi due anni. Con questa decisione, tutti i viaggiatori potranno a viaggiare liberamente verso qualsiasi stato.

I centralini della ItaliaRimborso, però, hanno iniziato, nelle ultime 24 ore, a squillare ininterrottamente da parte di passeggeri, che, in panico, a ciò che sta accadendo in riferimento alla guerra in Ucraina non sanno come comportarsi per i voli nazionali e quelli intercontinentali.

La ItaliaRimborso ha deciso quindi di realizzare una guida per il passeggero, facendo riferimento a fonti ufficiali ed istituzionali, affinché il viaggiatore possa essere informato su tutto ciò che riguarda il proprio volo aereo.

Prima di entrare nel vivo dell'articolo, Italia Rimborso chiarisce che presta assistenza legale ai passeggeri vittime di disservizi aerei contemplati all'interno del Regolamento Europeo 261/2004, e che quindi, attesa l'eccezionalità della situazione della guerra in Ucraina, non ha possibilità di rimodulare o annullare le prenotazioni dei passeggeri.



Di seguito tutti gli aggiornamenti sui voli guerra Ucraina, partendo dal più recente:



Martedì 29 marzo ore 9. La compagnia Rossija, una controllata da Aeroflot, riprenderà alcuni collegamenti dopo che tutti i voli di compagnie statali russe erano stati interrotti dopo l'invasione dell'Ucraina in seguito alle sanzioni imposte dall'Europa. Vengono esclusi quelli per la Bielorussia.

Lunedì 28 marzo ore 13. La Russia riprenderà il 7 aprile i collegamenti aerei con Israele, Egitto e Turchia.

Mercoledì 23 marzo ore 14. Le compagnie russe hanno ripreso i voli verso Kirghizistan, Armenia e Azerbaigian.

Lunedì 21 marzo ore 12. A Kiev è in vigore un coprifuoco rafforzato, a partire dalle ore 20.00 locali del 21 marzo e fino alle ore 07.00 locali del 23 marzo 2022.

Giovedì 17 marzo ore 15. A causa delle sanzioni dell'Unione Europea contro la Russia, i tempi di volo da e per Corea del Sud, Giappone e Cina sono in media due ore più lunghi del solito. I voli per il Giappone e la Cina fanno attualmente scalo a Seoul.

Mercoledì 16 marzo ore 11. L'ingresso dall'Europa in Russia è consentito solamente ai lavoratori “altamente specializzati” (VKS) segnalati dal loro datore di lavoro con sede in Russia e i loro familiari, agenti diplomatici, autotrasportatori, familiari di cittadini russi, cure mediche, assistenza sanitaria, residenti in Russia con permesso di soggiorno.

Martedì 15 marzo ore 12. A chi intenda entrare in Russia da Lettonia, Estonia o Lituania si raccomanda di rivolgersi alle rappresentanze diplomatiche o consolari russe in Italia per ottenere chiarimenti prima di mettersi in viaggio.

Lunedì 14 marzo ore 18. Per i vettori americani, emiratini, indiani, polacchi e scandinavi i tempi di volo sono stati allungati del 30% rispetto agli orari schedulati in precedenza, tanto che il 18% dei voli è stato già cancellato.

Lunedì 14 marzo ore 9. Nell'elenco delle compagnie e dei Paesi che continuano a operare i voli con la Russia spiccano Israele con El Al, il Marocco con Royal Air Maroc, la Giordania con Royal Jordanian e Air India per il gigante asiatico.

Venerdì 11 marzo ore 17. I viaggiatori russi possono contare su due hub per poi riuscire a proseguire in connessione i loro viaggi verso l'Europa: Istanbul e Belgrado.

Venerdì 11 marzo ore 12. La compagnia uzbeka Air Astana e la costola low cost di Turkish Airlines, Pegasus Airlines, hanno annunciato la sospensione dei voli con la Russia in seguito alle sanzioni imposte a Mosca.

Giovedì 10 marzo ore 16. L'aeroporto di Lozovatka, nella regione di Donetsk sarebbe stato preso di mira. Lo riferiscono i media ucraini che citano Oleksandr Vilkul, capo dell'amministrazione militare, che parla di due missili che avrebbero colpito lo scalo.

Giovedì 10 marzo ore 11. United Airlines ha reso noto di aver sospeso due delle sue quattro rotte per l'India. Il vettore eviterà di attraversare lo spazio aereo russo, nonostante non ci sia formalmente una chiusura dei cieli alle compagnie aeree statuniensi. Attualmente, infatti, la Russia ha interdetto lo spazio aereo a 36 Paesi, esclusi gli States.

Mercoledì 9 marzo ore 16. Gli eventi si stanno tuttavia succedendo molto velocemente. Si registrano numerose cancellazioni di voli da e per la Bielorussia. Per il momento la situazione di sicurezza in Bielorussia non presenta profili particolarmente critici. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, comunque, raccomanda vivamente ai connazionali, considerata la situazione di incertezza, di evitare viaggi nel Paese.

Mercoledì 9 marzo ore 10. Air Astana ha sospeso i voli verso Kiev a causa della chiusura emergenziale dello spazio aereo dell'Ucraina. Ai passeggeri è stato offerto rimborso completo e possibilità di riprenotare gratuitamente fino al 31 marzo 2022 per biglietti emessi dopo il 22 febbraio.

Martedì 8 marzo ore 19. Una ventina, tra adulti e bambini, di profughi ucraini sono sbarcati questo pomeriggio all'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo con il volo da Cracovia, in Polonia. La Gesap ha creato un percorso di accoglienza per il loro arrivo.

Martedì 8 marzo ore 12. Sabre annuncia di aver bloccato l'accordo di distribuzione con Aeroflot. Sabre sta provvedendo in queste ore a rimuovere i voli dal proprio sistema.

Martedì 8 marzo ore 9. La compagnia aerea privata russa S7 Airlines ha annunicato lo stop ai collegamenti internazionali.

Lunedì 7 marzo ore 18. La programmazione dei voli Finnair è in continuo aggiornamento, a causa della chiusura dello spazio aereo russo. Finnair continua a operare i collegamenti per Seoul e Shanghai dal suo hub di Helsinki, mentre è stato necessario sospendere i voli per Osaka e Hong Kong fino alla fine di aprile.

Lunedì 7 marzo ore 17. La compagnia aerea russa Aeroflot ha deciso di sospendere a tutti i voli internazionali (esclusa la rotta per Minsk, in Bielorussia) a partire dall'8 marzo a causa delle sanzioni e delle misure restrittive adottate da numerosi Paesi nei confronti delle aziende russe. Mikhail Poluboyarinov ha lasciato la carica di ceo che ricopriva da circa 2 anni e uno dei candidati a sostituirlo è l'attuale direttore generale della compagnia aerea Rossiya Sergey Aleksandrovsky.

Lunedì 7 marzo ore 15. EasyJet ha lanciato una raccolta fondi a bordo dei suoi aerei per sostenere l'impegno umanitario di UNICEF in Ucraina. La raccolta è destinata a rispondere ai bisogni urgenti dei bambini colpiti dalla crisi e delle loro famiglie.

Lunedì 7 marzo ore 12. Gli italiani presenti in Russia devono contattare tempestivamente la compagnia aerea di riferimento per informazioni su itinerari alternativi. Questo è il consiglio da parte del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale. Risultano tuttora attivi voli con scalo a Istanbul, Doha, Abu Dhabi e Dubai.

Lunedì 7 marzo ore 9. La guerra tra Russia e Ucraina ha portato Japan Airlines e All Nippon Airways, le due maggiori compagnie aeree giapponesi, a cancellare i voli da e verso l'Europa. Decisione adottata a causa della chiusura dello spazio aereo russo che complica l'operativo dei vettori nipponici.

Venerdì 4 marzo ore 12. Airbus e Boeing hanno ritirato il loro supporto all'industria aerea della Russia. Non forniranno più aeromobili, supporto logistico, né servizi di manutenzione ai vettori russi.

Venerdì 4 marzo ore 9. Boeing, industria aeronautica statunitense produttrice di velivoli, ha annunciato di impegnare 2 milioni di dollari per sostenere gli sforzi umanitari in Ucraina. Il pacchetto di assistenza sarà diretto alle organizzazioni che lavorano per portare cibo, acqua, vestiti, medicine e riparo agli sfollati ucraini, compresi quelli che cercano rifugio nei paesi vicini.

Giovedì 3 marzo ore 15. Finnair ha cancellato tutti i voli per la Russia fino al 28 maggio e finora ha cancellato una parte dei voli asiatici fino al 6 marzo 2022. Finnair attualmente vola a Singapore, Bangkok, Phuket, Delhi e dal 9 marzo a Tokyo, evitando lo spazio aereo russo, e sta attualmente valutando la possibilità di operare una parte dei suoi voli verso la Corea e la Cina con un percorso alternativo.

Giovedì 3 marzo ore 9. Wizz Air mette a disposizione dei rifugiati ucraini 100.000 posti gratuiti su tutti i voli per l'Europa continentale in partenza dai Paesi di confine con l'Ucraina (Polonia, Slovacchia, Ungheria, Romania).

Mercoledì 2 marzo ore 17. La Russia ha deciso di chiudere lo spazio aereo alle compagnie aeree di 36 Paesi. Tra questi figurano l'Unione Europea e quindi anche l'Italia, oltre al Canada.

Mercoledì 2 marzo ore 12, Il presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, ha annunciato la chiusura dello spazio aereo americano ai voli russi.

Mercoledì 2 marzo ore 9. Ukraine International Airlines non opererà voli regolari e charter da/per l'Ucraina fino alle 23:59 del 23 marzo 2022, ora di Kiev.

Martedì 1 marzo ore 17. Distrutto l'Antonov AN 225. I russi hanno distrutto l'aereo più grande del mondo. "Mriya”, che significa “sogno” in ucraino, si trovava parcheggiato in un aeroporto nei pressi di Kiev che è stato attaccato dai russi.

Martedì 1 marzo ore 12. Considerato lo spazio aereo chiuso in Ucraina, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale suggerisce di utilizzare i mezzi tuttora disponibili, inclusi i treni, per lasciare Kiev, negli orari in cui non è in vigore il coprifuoco.

Martedì 1 marzo ore 10. Gli italiani che sono presenti in Russia e che desiderano rientrare in Italia devono contattare tempestivamente la compagnia aerea di riferimento per informazioni su itinerari alternativi. Risultano tuttora attivi voli con scalo a Istanbul, Doha, Abu Dhabi e Dubai.

Lunedì 28 febbraio ore 16. Nessuna ripercussione sui voli nazionali da e per l'Italia da parte delle altre compagnie aeree che non siano Aeroflot. Regolari anche i voli da l'Italia per l'Europa e per le mete extraeuropee che non includano la Russia e l'Ucraina.

Lunedì 28 febbraio ore 12. La prima conseguenza dalla chiusura dello spazio aereo da parte dell'Unione Europea è stata la cancellazione per Aeroflot di tutti i collegamenti per l'Unione Europea, ma anche da e per gli Stati Uniti d'America per le giornate di oggi e domani.

Lunedì 28 febbraio ore 9. Tutti gli stati dell'Unione Europea, ma anche il Regno Unito ed il Canada hanno chiuso lo spazio aereo per i voli da e per la Russia. Lo spazio aereo, riguardante esclusivamente i voli russi, pertanto, è stato chiuso dai seguenti stati:

  • Italia
  • Austria
  • Belgio
  • Bulgaria
  • Canada
  • Cipro
  • Croazia
  • Danimarca
  • Estonia
  • Finlandia
  • Francia
  • Germania
  • Grecia
  • Irlanda
  • Lettonia
  • Lituania
  • Lussemburgo
  • Malta
  • Moldavia
  • Olanda
  • Polonia
  • Portogallo
  • Regno Unito
  • Repubblica Ceca
  • Romania
  • Slovacchia
  • Slovenia
  • Spagna
  • Svezia
  • Ungheria

Domenica 27 febbraio. La Delta Airlines ha congelato i rapporti con l'Aeroflot russa. Nella fattispecie l'accordo era in code sharing, voli in continuità, tra le due compagnie. I passeggeri che hanno subito disservizi a causa dell'interruzione del rapporto tra i due rapporti aerei devono rivolgersi direttamente al vettore con il quale è stato acquistato il biglietto aereo.



Ultime curiosità compagnie aeree

curiosita
Cibo vegano sui voli, ecco le offerte delle compagnie aeree

Cibo vegano sui voli, ecco le offerte delle compagnie aeree

Tante varietà a disposizione dei passeggeri con il cibo vegano sui voli. Soluzioni anche con il cibo vegetariano in volo

11/05/2022
leggi tutto
curiosita
Cosa sono le scie bianche lasciate dagli aerei in volo?

Cosa sono le scie bianche lasciate dagli aerei in volo?

Sono molti gli aerei che lasciano scie bianche nei nostri cieli. Non sempre accade. Perché? Ecco tutte le spiegazioni

28/03/2022
leggi tutto
curiosita
Come calcolare la durata del volo aereo: tutti i segreti

Come calcolare la durata del volo aereo: tutti i segreti

Devi volare in aereo e non sai quanto tempo impiegherai? O sei curioso di sapere quanto distano tra loro due aeroporti?

21/03/2022
leggi tutto
curiosita
Come recuperare numero prenotazione Ryanair e altre compagnie aeree

Come recuperare numero prenotazione Ryanair e altre compagnie aeree

Hai perduto il tuo codice prenotazione del volo aereo e non sai come ritrovarlo? Ecco alcune risposte alle tue domande

15/03/2022
leggi tutto
curiosita
Dove trovare modulo rimborso aereo del volo con Italiarimborso

Dove trovare modulo rimborso aereo del volo con Italiarimborso

Il modulo per rimborso aereo ti consente di creare facilmente e velocemente la tua richiesta di risarcimento del volo

08/03/2022
leggi tutto

Mostra tutti gli aggiornamenti

I servizi gratuiti di Italia Rimborso

Risarcimento ritardo aereo

Rimborso volo in ritardo

Il tuo volo è in ritardo di oltre 3 ore? Ti spetta un risarcimento che arriva fino a 600€. I tempi della pratica sono brevissimi. Cosa aspetti? Chiamaci!

Rimborso volo cancellato

Rimborso volo cancellato

Ti hanno cancellato il volo? Sei nel posto giusto! Contattaci subito e avvia la pratica di rimborso e/o risarcimento. Compila il form in alto alla pagina.

Rimborso overbooking

Rimborso imbarco negato

Ti hanno negato l’imbarco? Ti faremo ottenere il risarcimento in maniera facile e gratuita. Contattaci facilmente tramite e-mail.

Rimborso bagaglio smarrito

Rimborso bagaglio smarrito

Ti hanno smarrito la valigia? Chiedi subito e gratuitamente il risarcimento del danno. Da anni facciamo ottenere i giusti indennizzi ai passeggeri. Contattaci.

Rimborso bagaglio danneggiato

Rimborso bagaglio danneggiato

Ti sei accorto che la tua valigia è danneggiata? Fai subito una foto con il tuo smartphone al bagaglio e mettiti in contatto con noi. Ti assisteremo gratuitamente.

Rimborso bagaglio in ritardo

Rimborso bagaglio in ritardo

Stanco di attendere la tua valigia in ritardo? Hai sicuramente subito un danno! Chiedi il risarcimento a costo zero anche con WhatsApp.